Viaggio in Giappone nel “business dell’acqua”

Viaggio in Giappone, dove le strade nascondono segreti proibiti. Questa, che potrebbe sembrare l’introduzione di un film dalle grandi atmosfere, in realtà è la fotografia di una parte importante, e chiaramente fuori itinerario, della città di Tokyo e non solo.

C’è un lato di queste metropoli nipponiche, infatti, che va oltre i mercatini locali, le tradizioni e tutto quello che affascina i turisti da sempre. Ma che cos’è “il business dell’acqua”?

viaggio in giappone

Viaggio in Giappone fuori itinerario: che cos’è il business dell’acqua?

Il popolo del Sol Levante è noto per essere estremamente ligio al dovere e rispettoso delle regole di buon comportamento. Non stupisce, quindi, che la definizione di “business dell’acqua” sia un eufemismo coniato dai cittadini rispettabili per riferirsi a qualcosa di non rispettabile.

L’idea di un viaggio in Giappone fuori dalle solite mappe, a questo punto, diventa davvero intrigante: l’ “affare” a cui ci stiamo riferendo è quello della prostituzione. Sì, proprio il mestiere più antico del mondo, quello delle sex workers.

Scopri il Giappone a 1.499,00 con il Black Friday!

Il fuzoku è un business da 30 miliardi di dollari

Se molti, in Giappone, chiamano il sex work “business dell’acqua”, la sua denominazione di vulgata, cioè quella più comunemente diffusa, è fuzoku, che letteralmente significacattive maniere. Delle cattive maniere, però, che sembrano confermare quell’adagio provocatorio per cui “le brave ragazze vanno in Paradiso, quelle cattive dappertutto”.

Stando ad un’inchiesta recentemente apparsa sull’edizione giapponese del settimanale Playboy, il giro d’affari stimato è di circa 30 miliardi di dollari! L’indagine giornalistica ha riguardato i 163 locali che esercitano a Tobita, il quartiere a luci rosse di Osaka. Ma lì c’è solo la punta dell’iceberg: zone dedicate se ne trovano in tutte le grandi città dove il turismo fa tappa.

Sembra incredibile, ma anche Kyoto, famosa per ospitare un simbolo dell’amore romantico come il santuario di Jishu, brulica di proposte hot. Per chi non lo sapesse, aleggia una dolce leggenda intorno a questo luogo sacro, che sorge accanto all’antichissimo e maestoso tempio di Kiyomizudera: nel Jishu si trovano le due famose pietre dell’amore, e pare che chi riesca a saltare dall’una all’altra ad occhi chiusi, trovi poi il vero amore.

Viaggio in Giappone alla scoperta del fuzoku e di come si aggira la legge

Se un viaggio in Giappone fuori itinerario dovesse mai portare nel quartiere di Tobita, o in qualsiasi “quartiere dell’acqua” di Tokyo o Kyoto, state molto attenti: il fuzoku è vietato dalla legge. Volendo usare un altro modo di dire, fatta la legge, trovato l’inganno.

Il divieto emanato dal governo giapponese, in effetti, non è molto preciso: sono un crimine i rapporti sessuali con persone sconosciute. Dunque, non viene esplicitamente punito il mercimonio, cioè la vendita del corpo in cambio di soldi.

Così, tutti gli “operatori del settore” hanno risolto la cosa con grande semplicità: il cliente resta per un po’ al piano inferiore a chiacchierare con la ragazza scelta. Quando l’atmosfera si scalda e si sale verso le camere, perciò, i due non sono più sconosciuti.

Con una punta di malizia (perché no?), pensando ai 30 miliardi generati dal business proibito, verrebbe da pensare che la legge sia stata fatta volutamente “all’acqua di rose”, per lasciare margine di manovra.

A proposito di malizia, con il Natale che si avvicina, non riusciamo a non pensare a come questa festa dalle forti radici cristiane sia vissuta in Giappone come una specie di San Valentino, tanto che i ragazzi single evitano di farsi vedere troppo in giro da soli! Chissà in quanti, dopo essersi ritrovati a pranzo con famiglia, amici, partner, intorno ad un tavolo di KFC (sì, la tradizione natalizia lì è proprio questa!), la sera non la passino invece nei “quartieri dell’acqua”.

Viaggio in Giappone nel sex work miliardario: la parola d’ordine è Ordine

Questo viaggio in Giappone nel mondo del sex work da 30 miliardi non sarebbe completo, però, se non sottolineassimo altri due aspetti della faccenda. Il primo riguarda la controparte digitale di questo lavoro. Nell’epoca della fluidità garantita dalla rete e dai social, anche il fuzoku trova la propria strada.

Su siti locali famosi, come Poke Kara (acronimo di “Pocket Paradise”, il Paradiso in tasca) esiste un campionario infinito per tutti i gusti e le perversioni. In rete come nei locali, però, vigono stringenti regole di educazione e buon comportamento: niente volgarità, atti di violenza né truffe. Questo ci porta al secondo aspetto, che svela il vero volto del “business dell’acqua”: il “mistero” dell’ordine e della tranquillità che regnano in questi esercizi.

Al di là della parte più hot, che desta curiosità e accende l’immaginazione, è chiaro che un affare del genere avrebbe vita breve senza il benestare di poteri interessati. Per fruttare così tanto, comunque, è abbastanza evidente che il fuzoku non viva solo di avventori locali.

C’è sicuramente una consistente fetta di turismo che affollerà i divanetti nelle sale d’attesa di questi luoghi: si mettono i cellulari in modalità silenziosa dopo il messaggio della buona notte, e poi ci si prepara a non essere più sconosciuti con qualche avvenente fanciulla. Chissà se nel tuo prossimo viaggio in Giappone deciderai di fare tappa nel lato selvaggio

Vivi un tour in Giappone al prezzo Black Friday!

2 risposte a “Viaggio in Giappone nel “business dell’acqua””

  1. Avatar Marinella
    Marinella

    Su facebook ho trovato una vostra pubblicità Pasqua in Giappone dal 27 marzo al 5 aprile a euro 1680 a persona, ma nel vostro sito non trovo questa promozione.
    Mi potete dare informazioni piu’ dettagliate?
    Noi siamo una coppia di settantenni di Ancona.
    Grazie e buon pomeriggio!
    Marinella

    1. Avatar Antonio Ottaiano
      Antonio Ottaiano

      Ciao Marinella! L’offerta per il Giappone è ancora attiva sul nostro sito, la trovi nella sezione ‘Offerte’. In caso di dubbi puoi chiamare o contattare la nostra esperta di viaggi in Oriente al numero 3711497111 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi ricevere un preventivo personalizzato?

Visita il nostro preventivatore e ottieni un preventivo secondo le tue esigenze