Comprare casa in Albania conviene davvero?

Comprare casa in Albania conviene davvero?

Vuoi comprare casa in Albania nel 2019, ma non sei ancora sicuro se si tratti di un investimento sicuro e redditizio? Bene. Oggi approfondiremo insieme l’argomento per scoprire quali sono i pro e gli eventuali contro dell’acquistare casa in Albania. Considera che di questi tempi investire in immobili, e più in generale in Albania, è un trend in continua crescita.
Considera questo: i motivi di questa scelta sono numerosi, dallo stile di vita alle infrastrutture, passando per le agevolazioni fiscali. Non a caso, infatti, le imprese gestite in Albania da italiani sono sempre più numerose.
A dimostrarlo non sono soltanto le parole, ma le numerose agenzie che mostrano come sempre più stranieri sono attratti dalla possibilità di una vita più economica.
Ecco perché sempre più persone scelgono di investire, comprare una seconda casa o di trasferirsi, da soli o con la famiglia, nella terra Albanese.
Perché è tanto amata dagli stranieri?
Tra le diverse motivazioni rientra certamente la possibilità di acquistare un immobile nei pressi di coste incantevoli. I prezzi? Indubbiamente competitivi se confrontati con l’Europa, aggirandosi intorno ai 30.000/40.000 euro.
In secondo luogo, un altro motivo che la rende una scelta tanto amata è la sua posizione geografica. Corfù, ad esempio, si trova a pochi passi da Saranda, così come, in egual modo, è possibile che le più importanti destinazioni come la Croazia e Montenegro possano essere raggiunte con grande facilità. Non dobbiamo sottovalutare quello che è il motivo principale per il quale molti decidono di comprare casa in Albania, ovvero il costo della vita in Albania.
Se facciamo riferimento ai dati odierni del portale internazionale Numbeo, il più grande database di dati forniti dagli utenti sui costi di città e paesi sparsi in tutto il mondo, sembra che “il costo della vita in Albania è inferiore del 47,86% rispetto all’Italia. L’affitto in Albania è inferiore del 61.79% rispetto all’Italia.
Ma non è tutto. Se ti sei fatto un’idea di chi sono i potenziali acquirenti, prima di vagliare qualsiasi ipotesi di acquisto e di investimento del tuo denaro, è importante capire “dove”, “in quale città” ad oggi conviene acquistare. Sulla base delle più importanti agenzie, i prezzi di appartamenti, ville e terreni sembrano essere rimasti più o meno costanti.
I riflettori sono chiaramente puntati sull’Albania, sul suo mercato immobiliare e sulla sua crescita economica, in attesa di un prossimo ingresso dell’Albania nell’Unione europea (previsto per il 2020).
Comprare casa in Albania: non tutte sono uguali!
Qual è la vera domanda da porsi al momento: tutte le città sono uguali? Certamente no, non lo sono. Tra le migliori destinazioni in Albania, per l’acquisto di una proprietà, possiamo suggerire: Tirana, Saranda, Valona, e ancora città quali Durazzo, Ksamil, Dhermi e Scutari. Ognuna con le sue peculiari caratteristiche risulta senza dubbio un buon punto di investimento.
E se Valona viene considerata un’ottima città dove vivere e lavorare, di contro Saranda rappresenta la meta turistica per eccellenza. Il posto ideale, quindi, dove comprare una seconda casa per le vacanze o un immobile da affittare.
Come puoi ben vedere, investire in Albania ha sicuramente i suoi lati positivi. Soprattutto se pensiamo che in un momento di forte crisi, come quello che stiamo vivendo, l’Albania mostra numeri di crescita molto interessanti nonostante la congiuntura economica non del tutto a favore.
Ma perché scegliere l’Albania piuttosto che l’Italia per investire in immobili?
Sviluppo delle infrastrutture
In Albania è indiscutibile il fatto che le infrastrutture siano in piena ascesa e continuo sviluppo. I maggiori settori di sviluppo sono i seguenti:
• Trasporti
• Comunicazioni
• Energia.
Infine, grande spazio, è giusto sottolinearlo, si presta in particolar modo al miglioramento capillare delle vie di trasporto, al fine di rendere gli spostamenti all’interno dello stesso Paese più rapidi ed efficienti.

Costo della manodopera
Possiamo dire che ad oggi il costo del lavoro in Albania è uno dei più contenuti a livello europeo. Cosa vuol dire questo? Per le aziende è certamente un enorme incentivo. Per il semplice fatto che possono rivolgersi a maestranze del luogo, senza costi aggiuntivi per l’esportazione di manufatti.
Sistema fiscale
Se prendiamo come punto di riferimento l’Italia, è possibile dire che le tasse sulle imprese e quelle sulla persona sono decisamente più favorevoli. Le aziende, infatti, sono chiamate a pagare il 15% di tasse sugli utili.
E le persone invece? In questo caso, la percentuale viaggia dallo 0% al 23%.
Per quanto riguarda, ancora, le piccole imprese, possiamo dire che il regime fiscale è ancor più vantaggioso. A tal riguardo va sottolineato il fatto che il sistema fiscale albanese non pone alcuna discriminazione tra lavoratori ed investitori, siano essi albanesi o stranieri.
Avviare un’attività
Vuoi aprire un’azienda in Albania? L’iter da seguire è semplice e veloce e, in alcuni casi infatti, richiede soltanto un giorno. Ad oggi considera che nel Paese vi sono più di 400 aziende gestite da italiani. E oltre 20.000 unità lavorative che contribuiscono ad incrementare e arricchire il loro business.
A favorire il tutto, va sottolineato, contribuisce in maniera sostanziosa l’eccellenza dei rapporti che uniscono l’Albania e l’Italia. Non a caso, infatti, in diverse città l’italiano è molto diffuso.
In genere, questo Paese in costante crescita è diventato da tempo meta di personale specializzato, come ad esempio cuochi e medici, che qui trovano condizioni lavorative soddisfacenti.
E se ristorazione e turismo sono indubbiamente i settori in maggiore espansione, è anche vero che il basso costo della manodopera consente di trovare lavoro praticamente in tutti i settori.

Costo della vita
Come abbiamo già accennato, gli stipendi in Albania, rispetto all’Italia, sono più bassi. Va da sé che lo sia anche il costo della vita. Vogliamo fare qualche esempio pratico e parlare di cifre? Eccole:
• Affitto di una casa con stanza da letto: 200 euro mensili
• Pranzo per due persone con tre portate: 17 euro
• Pacchetto di sigarette: 2,15 euro
• 1.094 euro al metro quadrato per comprare una casa sita nel centro città
• Prezzo della benzina: 1,56.
In breve i prezzi sono assolutamente competitivi e, senza dubbio, molto più competitivi che in Italia.
Comprare casa in Albania: sì o no?
Sempre più spesso i tour operator consigliano come destinazione di viaggio l’Albania. Perché questo fattore dovrebbe spingerti a comprare casa in Albania?
Perché si tratta di un ottimo investimento. Per tutti i motivi che abbiamo elencato sopra e per il potenziale sviluppo di questo Paese, che a nostro parere nei prossimi anni spiccherà il volo, acquistare una casa da affittare a un turista è una scelta da tenere in seria considerazione.
A maggior ragione se pensiamo alla sua forte crescita economica, crescita che porta con sé sempre più ingenti capitali stranieri. Il momento di investire in Albania? Adesso! Il 2019 è l’anno giusto!
Tasse e spese d’acquisto
Se hai deciso di investire o comprare casa in Albania, è necessario che tu faccia i conti anche con le eventuali spese d’acquisto per il tuo immobile. Anche da questo punto di vista il bel Paese delle Aquile non delude.
I costi di transazione per comprare casa in Albania sono abbastanza bassi. Nello specifico, sottolineiamo che l’imposta da pagare per il passaggio di proprietà è pari al 3% del prezzo di acquisto della casa in questione.
Un’altra spesa da sostenere è quella relativa al pagamento della parcella del notaio quando si redige il rogito (atto notarile). Considera, ad esempio, che se decidi di acquistare una casa vicino al mare o a Tirana, le spese legali da sostenere ammontano all’incirca a 2.000 euro, comunque non di più.
Comprare casa in Albania: dopo l’acquisto?
Ma non finisce qui. La tassazione risulta vantaggiosa anche dopo aver comprato l’immobile scelto. In Albania, infatti, i costi che riguardano il funzionamento della struttura non sono esosi.
Inoltre, le aliquote fiscali comunali subiscono delle variazioni in base alla città in cui si acquista l’immobile desiderato. Più in generale, possiamo dire che si aggirano intorno ai 0.25 euro al metro quadro l’anno nelle zone costiere.
Ed eccoci giunti alla conclusione del nostro articolo sull’argomento del giorno: comprare casa in Albania.
Tirando le somme non possiamo che pensare che un acquisto in questo Paese sia una buona forma di investimento.

img

antonio

Post correlati

Non possiedi busta paga o sei impiegato a tempo non indeterminato? Ecco come richiedere ugualmente il mutuo.

Fra liberi professionisti e contratti di lavoro atipici, sono sempre di più le persone che...

Continua a leggere
antonio
di antonio

Case da ristrutturare, le più vendute in Italia.

Spesso ci si interroga se al giorno d’oggi sia meglio acquistare un immobile nuovo o usato:...

Continua a leggere
antonio
di antonio

Mercato Immobiliare – Compravendite in aumento ma il Sud fa fatica.

Gli acquisti di case aumentano anche nell’ultima parte del 2018, portando a 15 i trimestri...

Continua a leggere
antonio
di antonio

Partecipa alla discussione